04 October 2007

Scusa, come hai detto che ti chiami?


Quante volte mi è capitato di essere presentata, o di presentarmi a qualcuno e qualche momento dopo di non ricordare più il nome della nuova conoscenza.
Seguono momenti di panico, imbarazzo, perchè magari devo richiamare l'attenzione proprio di quella persona e non so come fare!
Cominciano così le danze, cercando di evitare di usare il nome, girandoci intorno con i vari passe partout del caso, "cara, caro, bella signora, etc. etc.", e attivando, nel frattempo, tutti i radar per cercare di percepire un qualsiasi segnale che mi faccia ricordare quel nome!
Il più delle volte, neanche a dirlo, senza successo. Buco nero che più nero non si può! :(
Continuo a ripetermi, che mi sa che sto diventando vecchia e che il mio cervello comincia a dare segni di stanchezza...
Invece, da questo momento, apprendo grazie a due ricercatori dell'Università di Stanford, che è vero proprio il contrario! O_O
E sì, pare che Anthony Wagner e Brice Kuhl, studiando immagini derivanti da risonanze magnetiche funzionali (fMRI), hanno scoperto che l'abilità del cervello a sopprimere ricordi irrilevanti, ci rende più semplice ricordare le cose davvero importanti! O_O
Secondo la loro ricerca, quindi, dimenticare ci aiuta a ricordare le cose davvero importanti.
Non entro in tutti i dettagli del complicato studio, ma una domanda per loro ce l'avrei: qual è il criterio che decide che un ricordo è rilevante e un altro non lo è?
Boh! A questo mi sa che i due accademici non hanno risposto.

Tornando all'incipìt, per me, ad esempio, ricordare i nomi in genere, appartiene indubbiamente ai ricordi rilevanti e siccome la mia memoria, ogni tanto mi tradisce in questo senso, vorrei capire se posso, in qualche modo, darle una mano.
'Googleando' un pò, ho scoperto che è tutta una questione di esercizio mentale o di "brain fitness" che dir si voglia.
Già, dobbiamo allenare il nostro cervello proprio come si fa' con in resto del corpo (almeno come fanno coloro che praticano degli sport e io non sono, purtroppo fra quelli).
Clicca di qui e clicca di qua, alla fine sono approdata su VideoJug (sottotitolo: La vita spiegata. Con un film.), che proprio su questo tema, mostra, in maniera semplice e divertente, qualche trucchetto per non dimenticare i nomi.
Ecco l'efficiente, è proprio il caso di dire PRO MEMORIA:

1. Ripetere, ripetere, ripetere! La prima volta che ti viene presentata una persona, ripetere il suo nome per almeno tre volte, questo dovrebbe bastare a fissarlo nella tua memoria, per es. (un nome a caso ^_^) "Donatella, Donatella, Donatella".
Il trucco è di farlo ovviamente senza essere notato. Prima ripetilo direttamente "E' un piacere conoscerti, Donatella. Come va?". Poi ripetilo ancora due volte nel corso della conversazione, tipo "E' un punto di vista interessante. Tu che ne pensi Donatella?" o ancora "Allora Donatella, che lavoro fai?"
Dopodicchè butta lì, di tanto in tanto il nome, per tenerlo vivo nella tua memoria, ma senza esagerare altrimenti 'Donatella' penserà che non sei proprio normale!!

2. Associazione d'idee. Durante la tua prima conversazione con la nuova conoscenza, studia attentamente la sua faccia, i suoi vestiti, facendo particolare attenzione ad ogni dettaglio distintivo. Associa mentalmente il suo nome ad un dettaglio che hai notato "Donatella è un 'algoritmo recursivo' " ^_^ , "Donatella è passionaria", o ancora "Donatella è 'morbida' ".
La prossima volta che la incontrerai, quel dettaglio ti fara ricordare il suo nome.

3. Trova una rima. Sì, in alternativa cerca di trovare qualcosa che faccia rima con il nome. Puoi sceglierla divertente e insolita quanto vuoi, perchè è per te che deve avere senso e deve aiutarti a ricordare il nome.
Quindi, Donatella, potrebbe essere "Donatella ama la nutella", oppure con una canzone "Donatella è uscita e a casa non c'è...", o addirittura puoi creare un doppio collegamento tipo "Donatella passionaria come la Pulzella"

Questi tre trucchetti dovrebbero aiutarti a ricordare il nome delle persone in ogni situazione. Comunque, si sa, nessuno è perfetto, e se ancora non dovessi ricordare quel nome, non preoccuparti, VideoJug ha le risposte per te.

4. Chiedilo a qualcun'altro. Se vuoi chiamare qualcuno, ma non riesci a ricordarne il nome, chiedilo discretamente ad un amico in comune. Non devi essere imbarazzato, questo è sempre meglio che chiamare quella persona con un cafone "Ehi scusa, sì tu...".

5. Presenta quella persona a qualcun'altro. Sì, presenta la persona di cui non ricordi il nome ad un amico/a, e usando il linguaggio del corpo induci la persona a dire di nuovo il proprio nome. Rivolgendoti proprio a lei, con nonchalance chiederai "Conosci Stefano? E' una mio caro amico, nonchè collega di lavoro". Mantieni il controllo della situazione, sii gentile e sorridi mentre poni la domanda.
Se tutto va bene, Donatella si presenterà da sola a Stefano, dando a te la possibilità di risentire quel fatidico nome!

6. Chiediglielo di nuovo. Se tutti i tentativi fatti sino ad ora sono miseramente falliti, non ti resta che chiedere educatamente il nome di nuovo, dicendo la verità e scusandoti della dimenticanza.
Infondo a tutti può capitare qualche volta di dimenticare dei nomi, non è il caso di farne una tragedia.
A questo punto è improbabile che tu dimentichi il nome di nuovo. Se, però, dovesse accadere, non resta che, e lo dico all'italiana, andare a Lourdes figlia mia!! ^_^


22 comments:

Viviana said...

Ah ah ah... ritengo che dopo una certa età la selezione delle informazioni sia fondamentale!! a me se presentano una persona solitametne cerco di stare attenta, almeno al nome (utilizzo la memoria tampone...) se però mi presentano un gruppo di persone spiattello subito il mio limite e avviso già che non mi ricorderò i nomi e che li richiederò.... interessante il metodo donatella è morbida, donatella è passionale... ah ah ah so già che mi risponderebbero Viviana è un'etichettatrice.. sempre che si ricordino il mio nome... è bello sapere di non essere soli :D un bacio

Excalibur said...

Anche a me capita spessissimo (l'ultima volta proprio sabato scorso ad una cena con amici di amici...) sia io che grimmo nada non ci ricordavamo i loro nomi!

rob said...

Non sei la sola carissima, niente paura.
Anch'io ammetto il mio limite e chiedo spudoratamente dieci volte il nome...
coraggio, poi man mano che gli anni avanzano si fa l'abitudine ;-)

cuochetta said...

Io sono così concentrata a dire il mio di nome che sul serio quello di chi ho davanti passa in secondo piano....
Carino il promemoria... mi applicherò!

KISSES

The Food Traveller said...

Io mento ed evito di usare il nome sperando di sentire qualcuno usarlo!!

Simona said...

Molto interessante: dovro' provare questi trucchetti perche' noto che con gli anni la mia capacita' di ricordare i nomi si sta deteriorando. La storia della memoria selettiva e' quella che racconto a mio marito per consolarlo del fatto che si dimentica cose del tipo dove ci incontriamo a cena.

fabdo said...

viviana, quando c'è una presentazione multipla io entro in panico! O_O
Comunque, fino ad ora, ho sempre detto apertamente che la capa non mi accompagna e chiesto anticipatamente ammenda in caso di black-out! ^_^
Etichettatrice?! Ma noooooo... Tanto rimane nella tua testa, mica deve essere oggetto di conversazione! ^_=
E poi se ci fai caso, comunque, delle persone si notano sempre i dettagli, almeno per me è così.
Ora si tratta, secondo questo metodo, di farne uno strumento per ricordare meglio ^_^
Vedremo, sono proprio curiosa! ^_=

Baciotto ^.^
p.s. per es. il tuo nome è indimenticabile per me, perchè la sua radice, l'associo ai tuoi occhi e alla tua vitalità! ^_=

Fran, in effetti è un problema comune, più di quanto pensassi...
Alleniamoci!!!! ^_=
dikke kus ^.^

rob, ho visto! Almeno mi consolo!! ^_^
Bentornato! ^.^

cuochetta, a me c'è anche la lingua di mezzo! Delle volte ci sono dei nomi tipo codice fiscale: impronunciabili! E questo non è che mi aiuti! O_o
Dai, applichiamoci e vediamo se davvero i risultati arrivano! ^_=
Bacione tesora ^.^

Mr.TFT, io, come ho detto ci giro intorno...Delle volte i radar mi aiutano (magari qualcuno chiama quella persona per nome), ma delle volte mi trovo davvero costretta a chiedere di nuovo!
groetjes ^_=

simona, da tutto quello che ho letto al riguardo, è proprio questione di esercizio!
Già mi figuro la mia sala comandi: inspirare, espirare, e uno due , uno due, uno due alla Rocky Balboa, hai presente?! ^_^

Ti abbraccio ^.^
p.s. per la memoria selettiva della tua dolce metà, hai provato con i piccoli post-it, appiccicati su una carta di credito o quella d'identità?! ^_^
Anche quelli aiutano! ^_=

Alex e Mari said...

A breve termine mi ricordo tutto, ma sono una catastrofe con i nomi di persone conosciute tanto tempo fa! Riesco a dimenticarmi anche i nomi dei parenti (vabbè che quelli abruzzesi sono proprio tanti), ma ogni tanto faccio certe figuracce! E credo di ricordarmi solo la metà dei nomi dei miei compagni di maturità. Ma se gli scienziati dicono che è normale, allora non mi preoccupo, no?? Küsschen, meine liebe :-))
Alex

elisa said...

A me succede sempre e il trucco che uso più spesso è il tuo N.4..che risate!!
Ma nessuno batte il mio ragazzo: è capace di reggere una conversazione con una persona del tipo "carissimo!Come stai?Lavori sempre in quel posto..." e poi quando se n'è andata mi fa "ma chi era quello?"

Il Mari said...

Mi ero tenuto stretto questo tuo post , per leggerlo con calma.
Ho fatto bene, tutto verissimo e divertentissimo.
Il problema sorge soprattutto se ci sono presentazioni multiple, come ha detto Viviana, in quei momenti... panico. Di solito alla fine delle presentazioni io esordisco con "Accidenti, quanti nomi, vediamo se li ricordo tutti" e introduco il gioco Vediamo se mi ricordo il nome! ripetendo i nomi di tutti e accettando le loro correzioni.
La cosa peggiore è quando ritrovi una persona dopo un po' di tempo, e ti spremi le meningi per ricordare come si chiama, più ti spremi e peggio è!
Dalle esperienze passate, ho notato che dimentico più facilmente i nomi delle persone che mi stanno antipatiche (Chi sa perché!) mentre altri rimangono più facilmente impressi. Ad esempio Donatella è facile da ricordare.
Molto bello il video How To Remember People's Names cosi come tutto il sito VideoJug, lo linkerò sul mio blog.
Ora non mi resta che augurarti buon weekend Fabbro... ohpps Farro... no, scusa Fabio ehmmm.... Buon weekend.

orchideablu said...

Ciao...è proprio vero, i nomi delle persone che non ci interessano non li ricordiamo.
Non solo i nomi, anche le cose superficiali e che non hanno rilevanza.
A volte associo il nome a una cosa o persona e finisco per ricordare il soprannome...che figure!!!! Una volta mi son sentita chiamare: Crudelia... :-D Chissà perchè!!!
Buon week end...

Imma said...

"Se tutto va bene, Donatella si presenterà da sola a Stefano, dando a te la possibilità di risentire quel fatidico nome!"

Se donatella non dovesse farlo...?
Un altro trucchetto di cui ho sentito parlare (e l'ho pure provato qualche volta e funziona!) e' di non presentarsi subito, ma cominciare a parlare e poi dopo un bel po' dire, a proposito mi chiamo... e tu? " Dicono che il nome restera' impresso piu' facilmente che a inizio conversatione.

Cuocapercaso said...

Eh già..."chiediglielo un'altra volta" mi sembra la decisione piu' rapida!! eheheheh certo che se vedo una persona e la squadro pensando "Donatella è morbida"...bhè spero di non associare al pensiero un'espressione da serial killer...!!!
ciao ciao
buon w.e.!!
Grazia

fabdo said...

Alex, be' io invece, quando ho memorizzato il nome, resta fisso...almeno fino ad ora! ^_^

elisa, spesso succede anche a me e se ci pensi a posteriori, è una situazione davvero da ridere ^_^
...sul momento un pò meno, vero? ^_=

mari, anche io l'ho trovato divertente, come tutto ViedoJug in generale! ^_^
Personalmente, ho notato questo problema per lo più con persone che so di non dover più incontrare in futuro. Quindi credo prescinda dalla simpatia o antipatia delle stesse. Anzi ti dirò di più, quelli davvero antipatici mica me li scordo!!! ^_=
Poi ci sono persone con le quali è clic immediato e quindi il problema memoria non si pone proprio! ^_^
Un nome a caso?! ^_=

orchideablu, aka Crudelia...Mmmm interessante... ^_^ Della serie un soprannome un programma?! ^_=

Imma, alla fine abbiamo sempre la possibilità di far buon viso a cattivo gioco e chiederlo il nome ^-^, mica casca il mondo, no?! ^_=
Anche il tuo tip è da sperimentare! ^_=
If I continue like this, my brain will be ready for the Olympics! ^_^

Grazia, uèèèèè addiritturaaaa!?! ^_^
Che vai a pensare!!! Il "morbido" è un'innocente e ironica metafora che io uso da sempre per definire la mia rotondità! ^_^ Niente che risvegli un Jack the Ripper di turno quindi...^-^
Certo! Come si dice?! "domandare è lecito, rispondere è cortesia", no? ^_=

MESSAGGIO NELLA BOTTIGLIA:
io non sto tanto bene (niente di preoccupante).
Ho bisogno di riposo (e questa sarà la parte più difficile da mettere in atto), quindi non so se posterò nei prossimi giorni. Vi leggerò di sicuro, però! ^_^
Buon inizio settimana a tutti!
kusje ^.^

fenice said...

penso che accade questo perchè sappiamo che la ricerca è quella di sentire ogni volta il vero nome diverso che ognuno di noi ha...anche noi abbiamo mille nomi e mille volti...espansi nella nostra declinazione...eh eh

Viviana said...

Fabdo, ho capito che non ne avevo capito niente... Cioè ti rendi conto come sono messa??? pure se mi spieghi un modo per superare un mio limite io non ci arrivo ah ah ah!! grazie... per la pazienza :D
smackkk1!! per me fabdo è diventato sinonimo di tesorissimo, non so se mi aiuta a ricordare fabdo, uhmm... sì, credo propri odi sì! smackkk e kus a profusione!!!

Il Mari said...

Penso che ti meriti un bel po' di riposo.

P.S. Ho linkato VideoJug anche nel mio blog, è pieno di cose "interessanti" e utili.

Baci

Viviana said...

Tesorissima, io alle cose ci arrivo gradatamente... come stai? spero che ti stia riposando tanto tanto che così poi torni tutta super pimpa!! un bacioooo

La Meringa said...

Secondo me, il trucchetto è uno solo: se la persona è interessante al primo sguardo, il nome te lo ricordi eccome! E' proprio l'abito che fa il monaco! Quelli di cui non ti ricordi il nome vuol dire che non li hai nemmeno guardati...

Anonymous said...

Io secondo me mi pare che é meglio non trattenere troppi nomi e rischiando cosí la stitichezza onomastica. Meglio la defecazione mnemonica con relativa liberazione ganglica..
il babau

giuliana said...

proverò a seguire i tuoi consigli, visto che per me questa è una patologia cronica, altro che ecologia della memoria! ad esempio, ho grandissime difficoltà a ricordare il nome della collega che mi siede di fronte (ti rendi conto!!!!), perchè quando l'ho vista la prima volta ho pensato - anzi, deciso - che aveva la faccia di una che si chiama deborah, con l'acca. morale, non c'è verso, e credimi, può essere molto imbarazzante......

fabdo said...

fenice: mi affascina sempre ciò che dici e come lo dici...

viviana, sei troppo forte! ^_^
Grazie per le premure, tesora! ^_=

mari, sì è proprio così ^_^
Ho imparato ad ascoltare il mio corpo, anche perchè se non lo faccio quello s'arrabbia e poi so' dolori! ^_=

la meringa, benvenuta! ^_^
Concordo, come ho detto anche a Mari in una precedente risposta, se con la persona c'è il famoso clic, la memoria non mi fa cilecca!
Cercherò comunque di tenere allenata la mia capa! Male non mi può fare ;)

babau, ti conosco mascherina! Il tuo non me lo scordo certo! ^_^

giuliana, eccome se ti credo! ^_=
Mi sono trovata anche io in situazioni simili ^_^, dove avrei voluto dissolvermi come una nuvoletta di vapore! ^_^

Buona settimana a tutti!
^.^ kusjes

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...