20 April 2010

per il libro dei ricordi


L'altro giorno mentre mettevo ordine nel mio mini organizer, sfogliando delle pagine sono incappata in due note scarabocchiate da me:
05/08/2008 pipì nel vasino
18/08/2008 taglio capelli e orecchini
Ho sorriso e la mia mente è tornata immediatamente a quell'estate trascorsa fra le colline di Locorotondo, nella splendida Valle d'Itria.
La mia piccola Isabella aveva imparato a fare pipì nel vasino e quindi niente più pannolini! Pochi giorni dopo siamo andate prima a tagliare i capelli per la prima volta dalla parrucchiera e poi dal gioielliere a far forare i lobi.
Per i capelli, nessun problema, lei anzi era tutta contenta ed è rimasta ferma tutto il tempo: risultato un bellissimo taglio bob che le donava a meraviglia!
Per i fori all'orecchio ricordo che, lungo la strada per andare in paese, lei si era addormentata in macchina. Arrivate, la presi in braccio ed entrai in negozio con lei che ancora dormiva.
Del primo foro se n'è accorta solo al momento in cui l'orecchino ha passato il lobo, perchè la puntura l'ha svegliata. Il secondo è stato un pò più complicato, visto che era ormai completamente sveglia e sapeva cosa l'aspettava. Comunque la piccola Capitan Coraggio, con i lacrimoni agli occhi, ha accettato che le fosse fatto il secondo. Era più lo spavento del dolore credo, ma io mi sono comunque sentito un tonfo al cuore.
L'ho calmata e consolata e dopo un paio di minuti era passato tutto con un bell'ovetto di cioccolato :). Da subito e nei giorni successivi lei, tutta orgogliosa, non faceva che mostrare a chiunque i suoi orecchini, raccontando l'avventura: "il signore degli orecchini mi ha fatto poco poco male, io ho pianto solo poco poco, ma dopo mi è passato tutto, eh mamma?" Un tesoro di figlia ci ho! :)


Tornando a giorni più recenti, e in particolare ieri 19/04/2010 (altra data da ricordare): la piccoletta, ormai quattrenne, ha imparato ad andare in bici senza le rotelle!
Qualche settimana fa, la sua amichetta del cuore Wende, l'ha preceduta nell'impresa, e lei ha voluto subito emularla.
Dopo un avvio un pò difficile perchè, nonostante io la mantenessi, era terrorizzata di cadere, abbiamo deciso insieme, vista anche la mia scarsa pazienza , che sarebbe stato meglio che fosse papà ad aiutarla. Il ceppo olandese, si sa, ce l'ha nel sangue le due ruote!!!!
E infatti, c.v.d., dopo appena tre giorni di training, dieci minuti dopo cena con il papà che doveva mantenerla per la giacca (il più delle volte facendo finta di tenerla :D), ieri sera la piccola Billa ha spiccato il volo :)))
Che gioia vederla, così radiosa di felicità! Non voleva più scendere dalla bici! ;)
Sono contenta che anche i nonni italiani, bloccati ancora per qualche giorno qui "grazie" :) al vulcano Eyjafjöll, abbiano potuto condividere insieme a noi quest'altra tappa importante della sua vita!


Ehhh.... i figli so' pezz 'e core!!!!

5 comments:

Simona said...

Quindi vedremo presto foto della famiglia tutta in bici? Kus & groetjes

mamadu said...

come sono contenta x la mia piccola sciuscetta:)))))

Annachiara said...

La mia c'ha sei anni e non se ne parla di togliere le rotelle....

VanigliAli said...

Ci hai una bella pargolina sì, ci hai :))
Me fate morì, tutte e due!
Questo amarcord mi è garbato, la Billina ormai è una principessina graaaaaaaaande e io che me la ricordo nelle prime fotine in fasce!
[okkkkei quindi è definitivamente giunta l'ora che mi senta rintronata, faccio i discorsi che ho sempre deriso su mia nonna, e c'ho quel cinquantino di anni in meno!! ;-DDD ]
Eh va beh, sti piezz'e core ci fanno blaterare!
(sarà che aspetto un nuovo cuginininino che sarà il primo ometto in famiglia dall'epoca di mio nonno che rincitrullisco coi pampppini??!)
Baci Stèla mia!

elisa said...

ahahahaha..fantastica Dò..ogni volta rileggerti è un piacere..e la faccia raggiante di gioia della piccola è uno spettacolo..bravissima..per me fu molto più doloroso..!!
Un bacione!!

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...