28 October 2010

per chi resta

Quando accade qualcosa di atroce e tremendo, che ci raggela il cuore e ci rende muti, la mongolfiera delle frustrazioni quotidiane, delle insoddisfazioni, delle futilità, che facciamo volare giorno dopo giorno nelle nostre vite, perdendo tempo prezioso, si schianta repentinamente e violentemente a terra.
Ecco, siamo a terra, paralizzati, impietriti dal dolore inatteso. Quell'urto rovinoso e cruento, però, ci fa aprire gli occhi, e cominciamo a vedere ed apprezzare il nostro mondo come non mai. Eccolo, di fronte a noi, con tutte le sue imperfezioni, ma in tutto il suo splendore. Vivo, come lo siamo noi. 

E il pensiero torna inesorabilmente a chi, quel mondo se l'è visto portare via bruscamente. A chi ha perso per sempre un pezzo di sè ed è straziato dal dolore lancinante di quella perdita, di quel vuoto incolmabile.
A chi con coraggio e Amore, sopravviverà perchè custodirà quel ricordo, quella parte di sè perduta, nel proprio cuore, dove vivrà eterna.

Per la sua nascita scrissi:
«Tre cose ci sono rimaste del Paradiso: le stelle, i fiori e i bambini.»
- Dante Alighieri

Ora Samuele è anche una Stella.

Un grande abbraccio d'Amore per mamma e papà.

3 comments:

Simona said...

Sottoscrivo tutto.

cuochetta said...

Donatella... ho il cuore e la mente raggelato e sempre rivolti a loro e non posso farne a meno... queste tue parole però mi riscaldano, grazie....
Anna

elisa said...

l'ho saputo solo ieri e da quel momento non faccio che pensare a loro, a lui..
E' davvero tremendo, ma la sua mamma allo stesso tempo ci sta dando una grande lezione di vita..
Ciao Samuele, piccolo angelo...

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...