13 May 2012

mammitudini

la giornata è cominciata con un risveglio moooolto caloroso di mio marito ed è continuata come da rito, con la consegna dei regali suo e di Billa a letto. La tradizione vuole che anche la colazione sia portata a letto, ma a me, che sono un pò atipica, non è che piaccia tanto mangiare lì, quindi questa parte, su mia richiesta, è stata saltata.



Ronald sorprendendomi alla grande, mi ha regalato un paio di klompen (zoccoli olandesi), per onorare, come ha detto lui, il mio successo dell'altro giorno. Metaforicamente ho messo i primi passi sulla strada verso la mia 'olandesizzazione' quindi ho bisogno di calzature appropriate. Mi ha fatto davvero morire dalle risate quel matto. Non sarà l'ultimo dei romantici, ma in quanto a fantasia lo batte forse solo la figlia!







Poi è stato il turno della mia little miss Sunshine che tutta in priscio mi ha mostrato le sue opere d'Arte, top secret fino a qualche minuto prima, perchè magistralmente nascoste in posti segretissimi e inaccessibili per la mamma.









Festa della mamma
oggi è la festa della mamma
il giorno in cui lei può riposarsi
ti prendi sempre cura di me
con questo regalo ti faccio felice
ti dò un bacio perchè ti voglio bene
con amore, isabella

In italiano non fa rima, ma le parole sono bellissime lo stesso. E poi scritto tutto di pugno dalla mia Isabella, con la sua inconfondibile esse al contrario, è ancora più prezioso.




Nella bustona colorata c'era questo patchwork con la sua foto intitolata ik ben onderstboven van jou, un modo di dire olandese che letteralmente significa: sono sotto sopra per te = sono pazza di te. E io di te, tesoro mio.









La ciliegina la lascio per ultima. Come si vede nel video/macchietta, quei due, insieme, sono pericolosamente irresistibili. Parliamo in olandese, per i sottotitoli mi sa che dobbiamo aggiornarci. Ma tanto le immagini parlano da sole.
Oggi è anche la festa della mia mamma. Al telefono ti ho già cantato la tua canzone e detto che ti voglio bene mamma. Ma ripetertelo anche qui non fa male.
Ti voglio bene mamma, questo è anche per te.

4 comments:

Reb said...

Dona, il tuo modo di ridere racconta di serena gioia quotidiana, ed è contagiosissimo.
Con quegli zoccoli, ne farai di strada, ma sarai te a guidare loro, con coraggio e consapevolezza che aumenta di passo in passo.
Brava, di cuore.

fabdo said...

Reb, sei un tesoro, grazie!
Quegli zoccoli sono davvero "grandi" per camminarci, ma la strada la so, quindi sono già a metà dell'opera ^_^

SugarMama said...

Siamo orgogliosi di te sis...quella Billa e quel zilon sono irresistibili ^_^

fabdo said...

grazie Carlè xox
Sì insieme sembrano gianni e pinotto! :))

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...