23 August 2012

l'ultimo saluto

qualche ora fa ero di fronte a questo mare, il tuo mare, quello che ti ha accolta nel suo immenso abbraccio. E' stata un'emozione profonda essere lì di fronte a te. Avvolta nei bei ricordi e nelle forti sensazioni, ti vedevo, ti sentivo. Vedevo me abbraciarti nel mare, vedevo il tuo sorriso, sentivo il tuo profumo. Ho potuto finalmente salutarti anche io e chiudere il cerchio d'amore che a te mi legherà finchè vivo.
Poco dopo, quando il telefono mi è squillato, il mio presentimento è divenuto purtroppo realtà. Ronald con un filo di voce mi  ha detto... papà Ton se n'è andato pochi minuti fa. Dopo le notizie altalenanti degli ultimi giorni, ecco arrivare quella definitiva. Per quanto ce lo aspettassimo, viste le sue pessime condizioni di salute, il colpo è arrivato durissimo lo stesso. Non credo si possa essere mai preparati alla morte.
Con l'anima già in subbuglio per dove ero, non sono più riuscita a contenere le tante e troppo intense emozioni, che si sono sciolte in altrettante lacrime.
A noi rimane il dolore e la tristezza della perdita, per loro si spera ci sia finalmente pace.

Ciao papà Ton. Ciao zia Fernanda. 
La morte è la curva della strada,
morire è solo non essere visto.
Se ascolto, sento i tuoi passi
esistere come io esisto.
La terra è fatta di cielo.
Non ha nido la menzogna.
Mai nessuno s’è smarrito.
Tutto è verità e passaggio.

Fernando Pessoa



No comments:

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...