06 March 2011

sorpresa

fino a poche ore fa, di tutto questo nuovo percorso che sto affrontando, a parte mio marito, non ne sapeva niente nessuno per una mia scelta consapevole.
Prima di tutto perchè, a differenza delle altre volte, mi sento padrona di me stessa, sono indipendente. Questa è una cosa che sto decidendo io per me e poi perchè non sono sicura che i miei familiari e gli amici più cari capiscano veramente che io se sono grossa, è perchè sono malata.
Le obiezioni ben note, seppur in buona fede, sono: prova un'altra dieta, vai alla palestra, non c'è bisogno che arrivi ai "ferri", ce la puoi fare.
Sinceramente sono stanca di dover spiegare al mondo che io ho una malattia seria, l'obesità e che la dieta la comincio il lunedì e il martedì è già finita perchè il mio corpo è programmato in maniera diversa. E anche se riuscissi a perdere 5-10-20-30 kg, come ho già fatto, poi li riprendo tutti con gli interessi.
Non voglio perdere tempo a convincere gli altri.
Devo pensare a me e solo a me, sono io a star male e sono responsabile abbastanza per prendere una decisione di questa portata.
Fino a poco fa, dicevo, quando parlando con mia sorella al telefono, ad un tratto mi ha chiesto se tutto andasse bene. Aveva percepito qualcosa. Dapprima non volevo dirglierlo, poi, visto che si stava preoccupando, le ho raccontato la storia delle ultime settimane.
Lei mi ha ascoltata in silenzio e poi, con mia grande sorpresa, mi ha detto: "fallo, sono contenta che ci sia arrivata da sola a questa conclusione. Hai il mio appoggio al 100%. Non te ne fregare niente di nessuno e pensa veramente a te stessa".
Sinceramente non me l'aspettavo, quello che mi ha rincuorato è il fatto lei capisca la gravità del problema e non lo dismetta con le tanto benevole quanto vuote raccomandazioni. Anzi.
Come ho detto, le mie decisioni le prenderò a prescindere da tutti, sapere però di non essere sola, in tutto questo processo, mi conforta.

No comments:

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...