08 April 2012

crostata di ricotta al profumo d'arancia


oggi la mamma compie 70 anni. A rendere ancora più speciale questo giorno è il fatto che sia lei che papà sono qui con noi nelle Basse Lande. L'ho voluta festeggiare, fra le altre cose, preparandole questa crostata, visto che lei adora la ricotta. 
E' il mio primo tentativo con questo tipo di dolce e devo dire che il risultato è stato di grande soddisfazione per gli occhi e soprattutto per il palato, a giudicare dalla velocità con cui è stato "spazzolato" via da tutti.
Quello che mi piace di questa ricetta è la versatilità del ripieno. Io l'ho voluta preparare al profumo d'arancia, ma si possono usare gocciole di cioccolato, mandorle, nocciole, frutti di bosco, frutta candita e tutto quello che la fantasia e il palato desiderano. Piccola nota a margine, la ricetta originale prevede per il ripieno 150g di zucchero che io ho drasticamente ridotto a 80g perchè non mi piacciono i dolci trooooppo dolci.

Ti voglio bene mamma!

Ingredienti per la pasta frolla
300 g di farina
200 g di burro
80 g di zucchero a velo
20 g di zucchero di canna
2 tuorli d'uovo
scorza di limone grattata
1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema di ricotta
500 g di ricotta 
80 g di zucchero
2 tuorli
arancia confit tagliata a pezzettini q.b.
1 cucchiaio colmo di uva passa bianca, precedentemente ammollata in un pò di rum

Ho preparato la frolla con il metodo sabbiato che assicura una friabilità eccezionale alla crostata.
Mettere in un contenitore capiente (o nella planetaria) la farina con il burro freddo a pezzetti e (con il gancio a foglia) miscelare i due ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso e non compatto.
A questo punto aggiungere lo zucchero (di canna e a velo), il sale, la scorza di limone e, sempre mescolando, i tuorli, che daranno un minimo di compattezza alla pasta, che rimarrà comunque "briciolosa".
Foderare con la carta forno una tortiera a cerniera del diametro di 24 cm precedentemente imburrata (così eviteremo che la carta si sposti). Con 3/4 dell'impasto rivestire il fondo e i bordi, senza pressare molto le briciole. Punzecchiare con una forchetta la frolla sul fondo della tortiera.
Con il resto dell'impasto formare una palla, coprirla con pellicola e riporla nel freezer per almeno 1 ora .
Nel frattempo preparare la crema di ricotta mettendo tutti gli ingredienti nel mixer, escluso l'uvetta che aggiungeremo all'ultimo.
Distribuire la crema sulla frolla e con una grattugia a buchi grandi, grattare la palla di frolla congelata, ricoprendone tutta la superficie con le briciole. Infine aggiungere una manciata di mandorle a scaglia. Cuocere in forno (ventilato o statico) già caldo a 180° per circa 40 minuti (il tempo pò variare da forno a forno), fino a che la frolla e le mandorle risultino ben dorate. Far raffreddare la crostata su una griglia dopodicchè rimuoverla dalla tortiera. Poco prima di servirla, spolverare la superficie con zucchero a velo.

1 comment:

SugarMama said...

Auguri mamma :))) Sicuramente sarà stata una delizia....da provare!

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...